• Chiama: 02/39546921 - 02/45703714
  • Email: info@uninfissipvc.it
  • Dove siamo

Info utili

INFO UTILI SUGLI INFISSI IN PVC

Perchè gli infissi in PVC?

Ci sono diversi vantaggi che ci portano a scegliere gli infissi in PVC. Probabilmente il risparmio energetico è uno tra i più importanti. Il PVC non è un materiale conduttore di energia e per questo motivo non c’è dispersione termica fra l’esterno e l’interno della casa. I costi delle bollette per quanto riguarda il riscaldamento e impianti climatici saranno minori. Il secondo motivo per cui scegliere il PVC è dovuto alla struttura multi-camera che compone il profilo, questa riesce a ridurre l’impatto delle onde sonore e si integra al meglio con i vetri isolanti. In terza posizione va menzionata la solidità degli infissi in PVC. Essi forniscono un riparo dagli agenti atmosferici. Il PVC è uno tra i migliori materiali idrorepellenti. Vi sono delle camere di drenaggio che aiutano l’acqua a fuoriuscire. Nei suoi componenti è presente il cloro al 57%, ragion per cui il PVC è un materiale ignifugo che non permette alla fiamma di espandersi. Un altro vantaggio di adottare gli infissi in PVC ricade nella sicurezza che offrono dai tentativi di effrazione ad opera di malintenzionati.

Differenze tra gli infissi in PVC e gli infissi di materiale diverso.

INFISSI IN LEGNO:

Il legno è un ottimo isolante termico e acustico, ma necessita di moltissima manutenzione. Ogni 4/5 anni bisogna carteggiare e poi riverniciare il serramento nel lato esterno, essendo esposto alle intemperie (caldo,freddo,gelo,pioggia ecc.). Nel tempo l’infisso in legno ha la tendenza a perdere la brillantezza e con l’andare degli anni si può anche deformare (specie nei bagni a causa dell’umidità). Il legno quindi è un materiale più delicato.

INFISSI IN ALLUMINIO:

L’alluminio è un materiale duttile e versatile, leggero e di facile lavorazione. Più resistente rispetto al legno e più duraturo, ma non presenta caratteristiche di elevato isolamento termico e acustico. Inoltre è elevato il rischio di condensa sui vetri, a causa dell’elevata differenza di temperatura tra l’esterno e l’interno, differenza che l’alluminio non è in grado di abbattere se non con un taglio termico. In inverno il serramento all’interno risulta freddo come la temperatura esterna e in estate la calda temperatura viene trasmessa anche all’interno.

INFISSI IN PVC

Le finestre di PVC sono la perfetta soluzione per gli ambienti domestici. Il PVC è impermeabile e presentano un elevato coefficiente di isolamento termico e acustico, mantenendo intatta la temperatura interna.

Inoltre, non hanno bisogno di manutenzione: con il passare degli anni non bisogna scartavetrarli come si fa con i serramenti in legno, nè tanto meno riverniciarli. Grazie alla pellicola utilizzata, il colore degli infissi rimane lo stesso e possono essere verniciati anche con effetto legno.

DETRAZIONI FISCALI SULLE RISTRUTTURAZIONI

Ai sensi della legge n. 205 del 27 dicembre 2017 (Legge di Bilancio 2018), per i lavori avviati a partire dal 1° gennaio 2018 e fino al prossimo 31 dicembre 2018 sarà possibile beneficiare della detrazione fiscale del 50% delle spese sostenute ed entro il limite di 96.000 euro di spesa, relative agli interventi di acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi, di schermature solari.

La detrazione è ammessa per edifici esistenti adibiti ad abitazione e loro pertinenze ed anche per le parti comuni degli edifici residenziali.

Non c’è l’obbligo di invio della comunicazione di inizio lavori all’Agenzia delle Entrate, ma si devono indicare nella dichiarazione dei redditi i dati catastali identificativi dell’immobile.

Bisogna fare una dichiarazione delle spese effettuate e conservare la lista dei documenti che vedremo di seguito, che dovremo esibire in occasione di eventuali controlli.

I documenti relativi all’immobile che il contribuente dovrà conservare, per presentarli in caso di richiesta all’Agenzia delle Entrate, sono:

  • domanda di accatastamento;
  • ricevute di pagamento dell’imposta comunale Ici-Imu;
  • delibera dell’assemblea per l’esecuzione dei lavori (parti comuni edifici residenziali) e tabella della ripartizione delle spese;
  • dichiarazione di consenso all’esecuzione dei lavori;
  • concessioni, autorizzazioni allo svolgimento dei lavori o dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà indicante data di inizio dei lavori e compatibilità con le spese ammesse al Bonus ristrutturazioni.

Per fruire della detrazione prevista dal bonus ristrutturazioni 2018 è necessario che i pagamenti siano effettuati con bonifico bancario o postale. Nel bonifico dovranno essere indicati i seguenti dati:

  • causale del versamento: Bonifico relativo a lavori edilizi che danno diritto alla detrazione prevista dall’articolo 16-bis del Dpr 917/1986;
  • codice fiscale del beneficiario della detrazione;
  • codice fiscale o Partita Iva del beneficiario del pagamento.

Per quanto riguarda gli interventi realizzati sulle parti comuni dei condomini, oltre al codice fiscale del condominio bisognerà indicare quello dell’amministratore o del condomino che effettua il pagamento.

Quando ci sono più persone che sostengono la spesa e che intendono fruire della detrazione bisognerà indicare nel bonifico il codice fiscale di tutte le persone interessate.

Il bonus ristrutturazioni può essere richiesto anche se i lavori sono stati pagati con un finanziamento.

Il contribuente in questo caso può richiedere lo sconto Irpef del 50% ma la società finanziaria dovrà pagare tramite bonifico, seguendo tutte le indicazioni per la compilazione (indicando il CF del soggetto per il quale si effettua il pagamento) e il titolare dell’agevolazione fiscale dovrà conservare la ricevuta del bonifico.

ISOLAMENTO ACUSTICO

Disponiamo di una vasta gamma di vetri ideali per l’isolamento acustico, in base alle specifiche esigenze è possibile scegliere tra:

– Vetri camera per un abbattimento acustico di 32 dB
– Vetri Veka che permettono un isolamento acustico fino a 52 dB

Rumore isolamento acustico delle finestre per una casa in un paese di provincia:

camera da letto: 33dB

soggiorno: 27dB

laboratorio: 15dB

Isolamento acustico delle finestre per una casa in centro città:

camera da letto: 43dB

soggiorno: 37Db

laboratorio: 25dB

Isolamento acustico delle finestre per una casa vicino una strada trafficata:

camera da letto: 47dB

soggiorno: 43dB

laboratorio: 30Db

PULIZIA INFISSI

Uninfissi PVC Italia propone serramenti, porte e finestre di prima qualità e facili da pulire.

Per una manutenzione e pulizia ottimale degli infissi è consigliabile utilizzare prodotti specifici o una miscela di acqua e sapone neutro per non danneggiare la pellicola di vernice, evitare invece agenti pulenti aggressivi come alcol o ammoniaca.

I profili in PVC tendono ad avere un alto carico statico, per eliminare il problema è sufficiente utilizzare dei pulitori speciali che impediscono il depositarsi dello sporco.