porta ingresso PVC blindata
01
Mar

8 vantaggi di avere una porta d’ingresso in PVC blindata

Eccoti: finalmente hai deciso di cambiare quella porta d’ingresso che da qualche anno non trasmette più sicurezza. Ora anche tu ti stai interessando a uno degli articoli più rivoluzionari per l’immobiliare degli ultimi decenni.

Non è solo una porta, ma una vera e propria barriera che protegge gli ambienti interni da incendi e tentativi di effrazione (anche avvenissero con l’uso di armi leggere).

Probabilmente sei già abbastanza convinto, ma vuoi capire se è proprio la scelta giusta per la tua casa: così abbiamo raccolto per te la sintesi dei motivi che hanno convinto milioni di persone ad acquistare una porta d’ingresso in PVC blindata.

1. Sicurezza

Una credenza di non molto tempo fa prevedeva che la qualità e la resistenza di una porta fossero proporzionali al numero di serrature, ma non è così. Per scoraggiare ogni tentativo di scasso occorre una struttura solida e difficile da forzare.

Il primo grande motivo per investire in una porta blindata è che difende te e i tuoi cari da intrusioni esterne. La composizione della porta è basata su lastre di acciaio inserite all’interno della struttura che rinforzano la robustezza della porta.

Per quali ambienti è consigliata?

Normalmente le porte blindate vengono poste:

  • all’ingresso di uffici (negozio, ecc.);
  • all’ingresso di stanze che richiedono un grado speciale di protezione, come ad esempio quelle dove sono conservati oggetti di valore o documenti;
  • all’ingresso di appartamenti o case.

Una porta interna o esterna realizzata con materiali di prima qualità offre una resistenza notevole e per te più tranquillità.

2. Garanzie

Non fidarti di un rivenditore quando rimane vago sul tipo di garanzia. Non basta dire che un serramento è di qualità per classificare una porta blindata come sicura, ma deve avere il corrispondente certificato di prova UNE 1627: 2011.

Di cosa si tratta?

I certificati di prova misurano la capacità di resistenza ai ladri vengono rilasciati in base alla categoria di sicurezza della porta, e stabiliscono la classe di effrazione (da 1 a 6) in base alla norma Uni En 1627.

I prodotti devono superare una prova tipo presso un istituto specializzato. E poi devono sottostare a controlli periodici di produzione, che garantiscano la conformità al campione iniziale provato.

Come vengono stabilite le classi?

Queste sono distinte dal superamento di specifici test, con criteri che riguardano la serratura, la tenuta della blindatura e anche la qualità dell’isolamento termoacustico.

Vanno dalla classe 1, dove la porta resiste solo alla forza fisica di coloro che cercano di aprirlo, alla classe 6, che resiste agli attacchi di un ladro esperto che utilizza anche utensili elettrici ad alta potenza.

Ogni classe definisce un grado di sicurezza e il costo di una porta.

Quello che occorre a te è una porta blindata di classe 3, almeno: questo è il grado di porte resistenti ai tentativi di effrazione messi in atto con strumenti di scasso semplice (ad esempio, piede di porco). Un livello inferiore per le porte esterne è altamente sconsigliato.

3. Il tuo biglietto da visita migliore

La porta è responsabile non solo della sicurezza ma anche della tua prima impressione. Sicuramente, pensando alla casa dei tuoi sogni avrai immaginato una porta d’ingresso solida e bella, e non necessariamente per resistere alle effrazioni.

La verità è che la porta blindata è un elemento fondamentale dell’aspetto esterno della tua casa: concediti che sia tanto bella da farti fare bella figura e impressionare i tuoi ospiti.

Anzitutto dovrebbe essere in linea con lo stile decorativo della casa. Questo, vedrai, non sarà un problema, data l’ampia varietà di modelli e disegni disponibili.

E se non trovi quello che cerchi, o sei costretto per esigenze estetiche a mantenere una porta particolare, puoi rivolgerti a un’azienda come la nostra, leader nel settore dei serramenti: l’ampia varietà di modelli e disegni disponibili consente di coordinare la porta d’ingresso allo stile decorativo della casa, qualunque essa sia.

Non si tratta solo di estetica, ma è un ulteriore forma di sicurezza: quando la porta blindata è esposta agli agenti climatici avversi, un panello esterno adatto impedisce alla porta di rovinarsi anche in caso di condizioni esterne difficili. Lasciati consigliare: un esperto competente saprà aiutarti a scegliere che cosa è più adatto al caso tuo.

4. Grande varietà grazie al PVC

Le porte blindate attuali non vengono prodotte con un tipo solo di decorazione come succedeva negli anni scorsi.

Perché per le nostre porte abbiamo scelto proprio il PVC (e come noi molti altri)?

Il PVC è il principale elemento garante dell’isolamento termico, perchériduce al minimo la trasmissione e le prestazioni termiche grazie alla bassissima conduzione termica.

Oltre a essere un materiale molto versatile e adatto a efficaci combinazioni (molte porte vengono create con rinforzi in acciaio che aumentano il loro livello di sicurezza), il PVC garantisce alla tua porta blindata una solidità notevole e una grande resistenza agli urti. Infine, convince i nostri clienti perché non richiede alcuna manutenzione.

Così, proponendoti una porta blindata in PVC, siamo sicuri di venderti un prodotto di qualità che soddisfi al 100% le tue esigenze.

Senza dimenticare il lato estetico, che sappiamo avere la sua importanza: le porte blindate in PVC, grazie alla duttilità di questo materiale, permettono di essere personalizzate in base alle tue preferenze ed esigenze.

Oggi puoi scegliere tra diversi pannelli di rivestimento e farti consigliare da un professionista riguardo quali siano i migliori rivestimenti. Lui ti saprà consigliare un prodotto adatto alle condizioni meteorologiche avverse e garantirti una posa in opera adatta.

5. Resistenza a qualsiasi agente atmosferico

Il PVC ha capacità di resistenza agli agenti atmosferici uniche. Diversamente da quanto accade col legno, che soffre molto gli ambienti salini, e l’alluminio, che essendo materiale conduttore favorisce la formazione di condensa, il PVC non viene modificato dal clima o dall’ambiente, evitandoti spese di manutenzione.

Le sue proprietà fisiche lo rendono un materiale versatile dalle caratteristiche ideali per gli infissi e per lo strato esterno delle porte.

Anche i pannelli di rivestimento, infatti, devono possedere delle caratteristiche idonee che li rendano adatti a sopportare vento, pioggia, umidità o irraggiamento solare.

E in questo senso il PVC è perfetto.

6. Isolamento termico

Hai presente quel fastidio che provi quando d’inverno entrano gli spifferi mentre stai cercando di scaldare la casa, e d’estate percepisci il caldo che entra dall’esterno quando c’è l’aria condizionata accesa?

Certo che ti infastidisce: perché al di là del disagio, sai che questi passaggi di calore ostacolano il tuo dispendio di energie per riscaldare/raffreddare l’ambiente interno.

Non è dannoso solo per l’umore, ma si traduce anche in un sacco di soldi sprecati. Ecco, la porta blindata può interrompere questo fastidioso ciclo.

Per mantenere la temperatura ideale ed evitare sprechi di denaro per il consumo, sia in riscaldamento che in aria condizionata, bisogna anzitutto evitare queste perdite, che di solito si verificano in prossimità di porte e finestre.

Le nostre porte blindate, considerato lo spessore e l’alta qualità dei materiali, rappresentano uno sbarramento e una garanzia di risparmio energetico.

porta ingresso PVC blindata

7. Isolamento acustico

Il sollievo dato dall’isolamento acustico, sia per quanto riguarda locali che case, non è da poco.

Installare una buona porta blindata significa ridurre finalmente i rumori provenienti dalla TV ed elettrodomestici, voci, passi… e anche in questo senso il PVC è un materiale che funziona molto bene, perché riduce di molto la propagazione di onde sonore da un ambiente all’altro.

L’isolamento acustico è ottenuto grazie alla combinazione di struttura solida e materiali che minimizzano notevolmente il passaggio delle onde sonore.

Le porte blindate sono una risposta efficace anche per quelle zone che richiedono un livello superiore di isolamento acustico (pensa ad esempio alle camere di alberghi e ospedali, biblioteche e sale studio, stazioni radio, studi di registrazione, sale conferenze, auditorium, cinema, teatri…).

8. Risparmio

Riassumendo: nonostante comporti un investimento iniziale, la porta blindata si rivela un guadagno sul lungo termine. Infatti ti permette di risparmiare in bollette, energia elettrica e materiali isolanti.

Perciò, se ti stai chiedendo quanto costa una porta blindata, considera due grandi vantaggi del mercato di oggi:

  • Grazie agli studi ed elaborazioni portati avanti negli anni, ogni azienda seria propone diversi prezzi e modelli di porte blindate;
  • Grazie agli ecoincentivi approvati per il 2019, è stato confermato in legge di bilancio fino al 31 dicembre 2019 il bonus ristrutturazione, cioè la detrazione al 50% dall’Irpef dei costi sostenuti per gli interventi di ristrutturazione.

Il nostro consiglio è contattare un professionista per un preventivo prima di decidere che cosa preferisci fare.

Conclusioni

Uninfissi srl è specializzato nella vendita, sostituzione e riparazione di infissi e porte blindate. La nostra azienda è orgogliosa di poter contare su personale qualificato per svolgere questa attività, e su materiali e le tecniche di riparazione più innovativi.

Lavoriamo principalmente con tecniche non invasive, perciò le riparazioni e le riparazioni avvengono nel modo più efficiente possibile per garantirti il risultato migliore.

I nostri esperti saranno lusingati di poterti aiutare e assistere nella consulenza per una porta blindata: lasciaci i tuoi recapiti, provvederemo noi a ricontattarti.

[Voti: 4    Media Voto: 5/5]